17 febbraio 2011

PAN DI SPAGNA

Lo so che è banale, che tutti lo sanno fare, ma fino ad ora ne avevo sempre avuto timore. Sarà per la quantità di uova che contiene e perchè pensavo: "Se poi non mi lievita...che spreco, tutte quelle uova!" Insomma, ho preso coraggio e mi sono subito riconciliata. Anzi, lo avevo sempre sostituito con la torta alla yogurth ma la differenza si sente, quando si deve fare una torta farcita...

Ingredienti:
lo schema base è il seguente:
per ogni uovo si contano 30 gr di farina e 30 gr zucchero
indicativamente x una tortiera diametro 24 cm ci vogliono 8 uova
                             x una tortiera diametro 38 cm ci vogliono 12 uova
+ una bustina di lievito

Separare gli albumi dai tuorli.
Montare i tuorli con lo zucchero finchè dal giallo tendono a sbiancare.
Montare i bianchi a neve fermissima.
Setacciare la farina con il lievito ed unire alternando la farina e le chiare al composto dei tuorli.
Versare in una tortiera imburrata ed infarinata.
Infornare a 180° per circa 40' e comunque facendo la "prova dello stecchino".
Lasciare in forno spento per 5 minuti dopo la fine della cottura; poi far raffreddare nel forno spento aperto in fessura.
E' ancora migliore se si prapara uno o due giorni prima, conservandolo in una busta di plastica.

Nessun commento:

Posta un commento

Mi fate sapere se l'avete provata, se vi è piaciuta o solo vi ho ispirato qualche buon proposito? Grazie in anticipo...

Crea PDF