8 aprile 2014

NUTELLA FONDENTE FATTA IN CASA

L'altra sera siamo andati a cena dalla mia amica Paola, alla quale avevo ovviamente chiesto "Che cosa porto?" e lei aveva scelto la "Treccia allo yogurt" che non avevo ancora postato sul blog, ma di cui avevo messo le foto su Facebook. Ma mi sembrava un po' miserino, perché alla fin fine è un panbrioche, per cui ho deciso di arricchirla con due optional: crema al mascarpone e/o Nutella, ma di quella fatta in casa! Cioè: era arrivato il momento di provare a fare la Nutella in casa. Allora, prima di ogni commento, partiamo dal presupposto che la Nutella fatta in casa non verrà mai come quella comprata e dico io: MENOMALE!! Proviamo a domandarci come può essere possibile avere quella cremosità, fluidità, scioglievolezza, che si mantengono anche a distanza di mesi?
Leggiamo gli ingredienti:
- zucchero, e fin qui va bene;
- oli vegetali: quali?? si dice che sia olio di palma (ricco di grassi saturi);
- nocciole: ma quali? di che provenienza?;
- cacao;
- latte scremato in polvere e siero di latte in polvere;
- lecitina di soia
Insomma, secondo me ha anche qualche ingrediente che crea dipendenza, altrimenti non si spiegherebbe tanto successo... Ma veniamo alla ricetta. Ripeto che questa crema ha una consistenza diversa dalla Nutella, ma chi l'assaggiata (io no, ovviamente) l'ha trovata squisita.
La mia versione è un mix di due ricette: quella di Scatti di gusto e quella dello Ziopiero.
Per questo motivo faccio una precisazione: aver scelto di utilizzare solo cioccolato fondente al 70% rende la crema molto fondente, per veri amanti del fondente. Forse la versione dello Ziopiero (60% fondente e 40% cioccolato bianco, ovvero 175 e 125 gr) la rende più vicina al modello da imitare, e forse anche più gradita ai bimbi...
Ho aggiunto un poco di burro (come Ziopiero, ma in quantità minore) per avere la certezza che risultasse spalmabile.
Un'ultima nota sugli ingredienti: in commercio si trovano nocciole già spellate e tostate, ma visto che si cerca di fare un prodotto di eccellenza, vale la pena di perdere quei 5 minuti per tostarle da soli e pi spellarle.

Ingredienti (per un vasetto da 750 gr circa)
300 g di cioccolato fondente al 70%
100 g di nocciole
100 g di zucchero di canna
150 ml latte

30 gr burro
1 bacca di vaniglia


Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e da ultimo unire anche il burro.
Nel frattempo in una padella tostare le nocciole e poi con le mani spellarle dalla pellicina ormai secca.
Una volta spellate, mettere le nocciole nel mixer insieme allo zucchero di canna, tritare fino a che non diventa un  impasto piuttosto liscio. Incidere la bacca di vaniglia estraendo i semi e unirli al latte, portarlo ad ebollizione e lasciarlo raffreddare. Poi unirlo a filo nel mixer insieme agli altri ingredienti, continuando fino a che non si crei un composto omogeneo. In ultimo versare il cioccolato fuso e mixare fino ad ottenere la consistenza di una crema da spalmare.
Riporre la crema in un barattolo e scaldarla appena nel microonde prima di utilizzarla.
Non esagerare nel tempo di conservazione: fate il sacrificio di finirla in un paio di settimane o poco più.

Nessun commento:

Posta un commento

Mi fate sapere se l'avete provata, se vi è piaciuta o solo vi ho ispirato qualche buon proposito? Grazie in anticipo...

Crea PDF